Le Obstacle Course Race

Cosa sono le OCR

Partiamo dalla storia delle OCR,  da chi le ha inventate.


Tanti pensano che il ‘papà delle OCR’ sia Joe De Sena. E invece no. 

C’è un personaggio che pochi conoscono, che è il vero inventore delle Mud Run.  


Non mi stupirebbe se tu non ne avessi mai sentito parlare. 

Sto parlando di Billy Wilson alias Mr. Mouse. 



Magari ti è capitato di vederlo in qualche foto senza sapere chi fosse; magari ti sei anche chiesto chi potesse essere quel personaggio così particolare con capelli bianchi e baffi appuntiti che indossava camicia a maniche lunghe verde militare e kilt, oltre al suo sguardo tagliente. 

Sembra uscito da un fumetto. 

Ecco, questo buffo personaggio del New England è il vero Padre delle OCR.

Ex militare, partecipa alla prima maratona di Londra insieme a suo figlio per sensibilizzare il pubblico riguardo ad un’iniziativa benefica a favore della sua pensione per cavalli.

Ancora non lo sapeva, ma la fattoria sulla quale sorgeva la sua pensione, nel 1987 fu il ‘ground zero’ della prima OCR della storia. 


Ma come gli è venuta in mente una cosa del genere?!


Nel 1977 il boom del jogging proveniente dagli Stati Uniti arriva anche in Inghilterra e Billy non ne è immune; perciò inizia ad allenarsi come ha imparato a fare durante il servizio militare: 

corsa su trail (fuori pista), entra nel fiume, attraversalo, esci dall’altra parte, corri nel fango, scavalca il muro, supera la monkey bar, trasporta questo sacco pesante…

La cosa lo diverte a tal punto da coinvolgere sempre più amici in questi suoi super allenamenti fino a che non arriva il momento di andare oltre: nel 1987 decide di inaugurare la prima vera gara OCR. 

La TOUGH GUY. 


Le OCR le hanno inventate i militari decine di anni fa quando hanno creato i primi “ percorsi di guerra”.


Solo che per loro le Ocr sono “un parte” del durissimo addestramento a cui questi uomini si sottopongono . 

E si tratta solo della preparazione a qualcosa di ancora più duro. Che noi non possiamo neanche immaginare.

Non si corre per magliette da finisher o medaglie o podi.

Ci si allena perché arriverà un momento in cui ne andrà della tua vita .


Ci é stata data la possibilità di offrirvi qualcosa che in Italia non é mai stato fatto. 


Avrai la possibilità di confrontarti con avversari che non incontreresti in nessun altro luogo se non questo. 

Coloro con i quali vengono ad addestrarsi i NAVY SEAL americani e gli operatori delle Forze Speciali degli altri Paesi

I  “Frogman” Italiani.  


"Atleti e militari insieme, a Porto Venere i Rambo in azione per la Black Caiman Operation " -


"Al Comsubin la manifestazione sportiva che ha richiamato centinaia di atleti da tutta Italia" -  La Nazione


" Un percorso di guerra per gli Spartani . La gara più estrema entra al COM.SUB.IN. " - IL SECOLO XIX


"Non si puo’ definire con un solo aggettivo... e’ stata spettacolare per il luogo, faticosa ,entusiasmante, unica nel suo genere! 

Gli organizzatori sono stati bravissimi nell'organizzare  questa gara magnifica"